E-mail

Gyncentrum

E-mail

a.pytlowska@gyncentrum.pl

Telefon

00 48 535 178 386

Analisi del seme

Le analisi del seme (seminogramma o spermiogramma) sono il metodo di base per la diagnosi della fertilità maschile. L’analisi permette di determinare la capacità riproduttiva maschile e diagnosticare la possibile causa dei problemi di fertilità.


Metodi degli analisi del seme

L’ analisi del liquido seminale potenziata dalla tecnologia CASA (ing.Computer Assisted Semen Analysis) è costituita da l'analisi del seme in collaborazione con il sistema automatico del computer (ang. Sperm Class Analyzer). L'immagine al microscopio registrato con una videocamera viene elaborato e sottoposto ad analisi del computer digitale e così ottenuti a seguiti consentono una valutazione oggettiva dei parametri del seme (concentrazione, motilità, spermatozoi morfologia). L’analisi computerizzata del seme nel sistema CASA riduce la possibilità dell’errore diagnostico.

Metodo di analisi del liquido seminale MSOME (ing. Motile Sperm Organelle Morphology Examination) è uno l’esame della morfologia di spermatozoi mobili. La prova viene eseguita sotto alto ingrandimento microscopio( ingrandimento digitale da 6000 volte a > 8000 volte). Questo permette la valutazione della morfologia degli spermatozoi in tempo reale, in particolare si osserva la presenza di vacuoli, il loro numero, le dimensioni e la loro posizione. La Valutazione qualitativa dei vacuoli permette la valutazione di eventuali irregolarità nello sperma scelto per la procedura di fecondazione utilizzando ICSI / IMSI. Quest’analisi consente anche di combinare la tipologia dei vacuoli con il livello di danno al DNA del seme. Gli studi dimostrano che la selezione di spermatozoi ad alti ingrandimenti per la fecondazione ICSI / IMSI migliora significativamente l'efficienza della fertilizzazione, migliorano la qualità dell'embrione ottenuto, influenzano la velocità di sviluppo dell'embrione allo stadio di blastocisti, aumentano la quantità di impianto, di gravidanza, riducono il tasso di aborto e le probabilità di avere prole sana.

Frammentazione DNA degli spermatozoi
Lo studio della frammentazione del DNA degli spermatozoi, il test SCD (ing. Sperm Chromatin Dispersion). Questo studio consente la valutazione del grado del danno del seme. Il DNA del seme difettoso riduce le possibilità di concepimento, ed è la causa di irregolarità nelle prime fasi di sviluppo embrionale e di aumento del rischio di trasmissione di difetti genetici sul bambino aumentando anche il tasso di aborto spontaneo. In questo caso, si consiglia ad una coppia di procedere con le tecniche in vitro. Fare test SCD è consigliato quando la coppia cerca di concepire ma senza successo o quando riesce a rimanere incinta ma c'è un aborto spontaneo. Gli uomini sopra i 45 anni, esposti a sostanze chimiche nocive e fattori fisici, sovrappeso e obesità, dipendenza (le sigarette, l’alcol) hanno un aumentato rischio di avere problematiche a livello spermatico.
 

Come è l’esame del seme

Per ricevere i risultati reali dei parametri seminali bisogna, prima di effettuare il test, mantenere 2-7 giorni di astinenza sessuale.
 

Come è l’esame del seme

Il paziente deve presentarsi nella Clinica GynCentrum a seguito dell’appuntamento preso con la segreteria. Presso il Gyncentrum è presente una stanza molto discreta dedicata alla raccolta del seme, dove si può stare anche con il partner. Lo sperma per l’analisi deve essere prodotto per masturbazione in un contenitore o un preservativo speciale(Male-FactorPak.

Il preservativo per donare il seme Male-FactorPak è stato fatto per donare il seme anche come risultato di un rapporto sessuale senza la masturbazione.Il preservativo è costruito con materiali speciali che non presentano una tossicità per gli spermatozoi, non include sostanze come spermicidi o altro che potrebbero interferire con il seme e influenzare i risultati del test. L'uso del preservativo maschile Factor-Pak è un metodo di raccolta del seme consentito dalla OMS. Si tratta di una alternativa per gli uomini che hanno un problema con la produzione degli spermatozoi attraverso la masturbazione in un ambiente clinico.

I preservativi Male-FactorPak sono disponibili In farmacja PHARMCENTRUM.


I risultati di prova del seme

I valori di riferimento di analisi del seme secondo le linee guida WHO 2010

PARAMETRO

NORMA WHO

Il volume del liquido seminale

1,5 ml

Il numero totale di spermatozoi nel liquido seminale

39 mln

Il numero di spermatozoi per ml

15 mln/ml

Motilità totale degli spermatozoi

40%

Progressiva motilità degli spermatozoi

32%

Spermatozoi attivi

58%

Spermatozoi con la morfologia giusta

4%

Valore pH

>= 7,2

 

Trattamenti diagnostici (PESA/TESA/TESE/MESA)

Nel caso di azoospermia (assenza completa di spermatozoi nel liquido seminale) oppure oligozoospermia avanzata (meno di 1 milione / ml di spermatozoi) esiste la possibilità di effettuare il trattamento di biopsia testicolare o epididimale. Ci sono due metodi di biopsia testicolare / epididimale - chirurgica (aperta) o biopsia percutanea.


Tipi di testicoli biopsia / epididimo

PESA(ing.Percutaneous Epididymal Sperm Aspiration ) – recupero percutaneo di spermatozoi dai tubuli dell'epididimo.

TESA(ing. Testicular Sperm Aspiration) – recupero percutaneo di spermatozoi dal testicolo.

TESE(ing. Testicular Sperm Extraction) – biopsia testicolare, da cui sono ottenuti spermatozoi. Il metodo è utilizzato negli uomini con azoospermia dovuta ad agenesia dei vasi deferenti, tale tecnica permette il reperimento di spermatozoi direttamente dai testicoli. La procedura viene eseguita in anestesia locale o generale e dura circa. 30 min.

MESA(ing. Microsurgical Epididymal Sperm Aspiration) – reperimento di sperma dall’ epididimo. Il trattamento viene effettuato se la causa della mancanza degli spermatozoi è l'occlusione dei deferenti. Gli spermatozoi ottenuti durante la biopsia dei testicoli / epididimo possono essere utilizzati per in vitro (ICSI / IMSI) o congelati e depositati presso la Banca del Seme Gyncentrum per l'utilizzo in futuro.


 

00 48 608 767 231 office@gyncentrum.pl Gyncentrum on Facebook