E-mail

Gyncentrum

E-mail

a.pytlowska@gyncentrum.pl

Telefon

00 48 535 178 386

Sono-HSG

Sono-HSG (isterosalpingografia ultrasuoni) è il metodo meno invasivo per valutare la cavità uterina e la pervietà delle tube di falloppio. Questo metodo è usato nella diagnosi della infertilità per valutare la pervietà delle tube e rilevare eventuali anomalie all'interno del tratto genitale femminile (aderenze, pareti, fibromi, tumori, polipi, endometriosi) che potrebbero causare problemi con la gravidanza.


Come e’ il trattamento?

Il trattamento viene eseguito in uno studio medico sulla sedia ginecologica. Inizialmente si fa una ecografia di base per escludere importanti patologie dell'utero e appendici, nonchè una gravidanza inaspettata. Poi, il medico, mediante una sonda estende la parete vaginale, lavaggio del collo dell'utero con una soluzione antisettica e introduce il catetere monouso, sterile a palloncino. Dopo il riempimento del palloncino attraverso un secondo lume del catetere, di soluzione fisiologica, si riempie la cavità uterina, e successivamente si riempiono le tube di falloppio. Tutte le operazioni sono effettuate sotto costante guida ecografica. Il medico osserva sul monitor dell’ecografo la forma e le dimensioni della cavità uterina e il flusso di fluido che attraversa le tube di Falloppio.

L’intervento di solito dura circa 15 -. 20 minuti. L`esame è generalmente indolore, ma su richiesta del paziente può utilizzare l'anestesia generale.
 

Quando bisogna fare questo trattamento?

Il test deve essere eseguito nella prima metà del ciclo - tra 8 e 12 giorno dopo la completa risoluzione del sanguinamento. La prova non viene effettuata al momento del sanguinamento, anche nel caso di patologie intrinseche della porzione vaginale della cervice.


Come preparsi per il trattaemento?

Nel ciclo prima dell`analisi, il paziente deve avere effettuato un tampone batteriologico dalla vagina per escludere infezioni all'interno degli organi riproduttivi. Nel caso di risultato anomalo la paziente deve effettuare un trattamento antibiotico per debellare il patogeno. Si devono anche effettuare gli esami per HBsAg e anti-HCV.

Al paziente viene chiesto di arrivare 15 minuti prima della chirurgia programmata. Per l’intervento è necessario il digiuno. Prima dell'intervento, il paziente riceve un antidolorifico.


Convalescenza dopo l'intervento chirurgico

Subito dopo l'intervento il paziente può tornare a casa. Possibili dolori al basso ventre si possono verificare, tuttavia sarà sufficiente prendere antidolorifici.

00 48 608 767 231 office@gyncentrum.pl Gyncentrum on Facebook