E-mail

Gyncentrum

E-mail

a.pytlowska@gyncentrum.pl

Telefon

00 48 535 178 386

ISTEROSCOPIA

L’isteroscopia è un metodo di endoscopica minimamente invasiva utilizzata nella diagnosi e nel trattamento dell’infertilità, aborti ricorrenti, nonché anomalie e malattie dell'utero. Il trattamento consiste nell’ introduzione per via vagina attraverso il collo dell’utero dell’isteroscopo all’interno dell'utero.


Isteroscopia diagnostica

La procedura viene eseguita in posizione ginecologica. Il medico inserisce l’isteroscopo delicatamente attraverso la vagina e la cervice in utero. Poi, l'interno dell'utero viene riempito con soluzione fisiologica, che facilita l'osservazione della superficie endometriale e gli osti tubarici. La procedura viene eseguita in anestesia generale breve per via endovenosa. L’intervento chirurgico può essere paragonato ad un esame ginecologico regolare. Il paziente subito dopo l'intervento chirurgico può tornare a casa.

Indicazioni per l’isteroscopia diagnostica:

  • difficoltà a concepire (l’infertilità)
  • problemi con il mantenimento della gravidanza (aborto spontaneo ricorrente)
  • anomalie strutturali dell'utero
  • sospetto di malformazioni uterine
  • disturbi del ciclo mestruale
  • sanguinamento di origine sconosciuta
  • endometrio iperplastico
  • aderenze, fibromi sottomucosi, polipi, setto


Trattamento isteroscopia operativa

Il trattamento di isteroscopia operativa permette la rimozione di stati patologici rilevati durante l'isteroscopia diagnostica (fibromi, polipi, pareti divisorie, adesioni). Il materiale rimosso sarà poi utilizzato per l'esame istopatologico. L'operazione viene eseguita immediatamente dopo l’ isteroscopia diagnostica. Il medico, tramite la manica dell’isterscopo, introduce uno strumento di microchirurgia che permette la rimozione della parte patologica.

Indicazioni per l'isteroscopia chirurgica:

  • Rimozione di aderenze, fibromi, polipi sottomucosa.
  • Correzione di malformazioni uterine congenite, ad esempio la rimozione del setto uterino.
  • La biopsia della mucosa per l'esame istopatologico.

Come preparasi per l’intervento di isteroscopia?

La Procedura di isteroscopia viene eseguita immediatamente dopo la cessazione del sanguinamento mestruale. Non si deve mangiare ne bere 6 ore prima dell'intervento.


Convalescenza dopo l'intervento chirurgico

Se il paziente non sente alcun disagio, subito dopo l'intervento può tornare a casa. Dovrebbe riposare per circa 3 giorni, evitare gli sforzi e sollevare cose pesanti. Il medico può prescrivere un antibiotico per prevenire l'infezione, in alcuni casi. L'isteroscopia è una procedura sicura, e le complicanze sono molto rare. Se, a seguito dell’intervento, arriva il dolore o pesante sanguinamento dal tratto genitale, febbre, ect. si deve consultare con il medico.

00 48 608 767 231 office@gyncentrum.pl Gyncentrum on Facebook